Kafka e il mistero del processo

Print
Abstract
Questo romanzo di Salvo Zappulla, è opportuno sottolineare la citazione contenuta nello stesso titolo, vuole essere una forma di tributo; di un omaggio a uno dei più grandi autori del Novecento, che con il suo processo ha messo in risalto l'assurdità di certi meccanismi sociali e la conseguente angoscia da essi generata. In effetti, le atmosfere che Zappulla crea in questo libro denotano ascendenza kafkiane, sebbene rivisitate da una rilevante verve umoristica e rese -peraltro- con stile fluido, personaggi grotteschi e trama avvincente condotta con levità fiabesca. Ne viene fuori un'opera tragicomica di stampo fantozziano ( mi si consenta l'uso del termine). Del resto ho sempre visto Fantozzi come una derivazione del tipico personaggio kafkiano che cerca di barcamenarsi tra le ingiustizie della vita e del sistema sociale. Fallendo miseramente. Ma è un fallimento che contiene, paradossalmente, il germe di un'indomita denuncia.
Titolo del libro
Kafka e il mistero del processo
Autore
Salvo Zappulla
Editore
Melino Nerella Edizioni
numero di pagine
212
ISBN
978-88-96311-18-9
Tipo Libro
Rilegato in brossura con copertina morbida