Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Andrea Aveni

Andrea Aveni
autore
EBS Print

Andrea Aveni si è diplomato all’ISEF dell’Università di Palermo, sede distaccata di Catania nel 2000. Successivamente si abilita all’insegnamento dell’educazione fisica negli istituti di scuola secondaria presso l’Università Cattolica di Milano. Nel 2005 consegue il diploma di specializzazione per l’insegnamento agli alunni in situazione di handicap nella scuola secondaria presso l’Università degli Studi di Bergamo e nel 2007 consegue la Laurea in Scienze Motorie presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Ha tenuto numerosi progetti di educazione fisica nella scuola primaria e secondaria e un corso di aggiornamento per insegnanti di educazione fisica di scuola secondaria di secondo grado organizzato dal Provveditorato agli studi di Bergamo. Nell’anno accademico 2006/2007 è stato docente collaboratore per l’area didattica presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia al Corso di Specializzazione per le Attività di Sostegno. Dal 2001 è docente di educazione fisica e di sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado

Libri dell'autore

Il bambino in movimento

Manuale per la scuola primaria

Andrea Aveni

editore: EBS Print

pagine: 140

Il volume è un manuale di educazione fisica a supporto della teoria e della didattica dell’insegnamento. Il mio intento è quello di fornire uno strumento dal quale poter prendere degli spunti, delle riflessioni e allo stesso tempo reperire le principali nozioni sullo sviluppo motorio del bambino, analizzando gli aspetti principali del movimento. Può essere comprensibile che l’insegnante, spesso, sia colto da tanti dubbi e magari l’inesperienza in materia può causare momenti di insicurezza e incertezza, ma è di fondamentale importanza per qualsiasi operatore dello sport o maestro, avere chiari due concetti: “cosa far fare” e “come farlo fare”. Il bambino quando si affaccia alla scuola elementare porta con sé un bagaglio considerevole di capacità. Non dimentichiamo che la prima forma di movimento il bambino l’ha già sperimentata all’interno del grembo materno; successivamente attraverso i riflessi arcaici e poi attraverso il gioco. Proprio attraverso i loro giochi, i bambini privilegiano attività di forza, velocità e rapidità, per questo l’insegnante deve conoscere i vari metodi di sviluppo delle capacità motorie rispettandone le tappe dell’età evolutiva. Questo manuale è rivolto agli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria, ma anche a insegnanti di educazione fisica, animatori o educatori che operano in palestra o in altri ambiti con bambini dai 4 ai 12 anni. Contiene le nozioni principali del concetto di gioco, di movimento, lo sviluppo psico-motorio del bambino, la motricità e gli schemi motori di base, le capacità motorie nonché gli aspetti metodologici e didattici. La seconda parte contiene le ipotesi di lezione nel quinquennio della scuola primaria con più di 150 proposte di giochi ed esercizi.
14,00 13,30
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.