Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Francesco Correggia

Francesco Correggia
autore
EBS Print
Francesco Correggia

Francesco Correggia è nato a Catanzaro nel 1950, dal 1984 risiede a Milano. Artista,  teorico e scrittore. E’ stato docente di Decorazione, Problemi espressivi del contemporaneo, Scrittura creativa all’Accademia di Brera. Ha diretto il Centro di Ricerca della stessa Accademia (CRAB) dal 2007 fino al 2012. Oltre a numerose mostre personali e a rassegne internazionali ha pubblicato per Costa e Nolan, Insulae, l’arte dell’esilio (1993) insieme a filosofi come Carlo Sini, Manlio Sgalambro, Massimo Donà; In contrattempo, la pittura malgrado tutto (2007) con Il filosofo Romano Gasparotti  Mimesis dove è pubblicato un  dialogo dal titolo il quadro e lo schermo traFrancesco Correggia e Carlo Sini; Di nuovo il senso, un passaggio nel contemporaneo tra arte e filosofia (2008), Arcipelago; Painting: The infinite body, (2011), Art Theory,  Mimesis: Le diarchie dell’arte tra estetica ed etica, pittura e macchine artificiali, (2015),  Mimesis , Inquietudini, denaro  politica e arte (2017) Lanfranchi, Ai bordi dell’arte, Naufragi, pandemia e trascendenza (2020)  Zone.

Libri dell'autore

Adesso ce ne andiamo

Francesco Correggia

pagine: 388

Nel libro si raccontano due storie quella di F. e quella di Francesco. I due personaggi sembrano avere in comune il nome, ma s’intuisce che sono portatori di storie diverse, anche se qualcosa li accomuna: la città di nascita, l’amore per la letteratura, il mare, i viaggi, il mondo dell’arte e l’insegnamento. In questo intrecciarsi di storie emergono due città diametralmente opposte: Catanzaro la tipica città del sud, ferma e immobile e Milano imprenditoriale, cangiante, europea. L’autore ne descrive ambienti, luoghi, paesaggi attraverso i ricordi di città che ormai sono cambiate, così come sono mutati i rapporti sociali, il linguaggio, le prospettive. La Storia di Francesco è in parte autobiografica e narra la storia artistica della città di Milano e in particolare dell’ambiente di Brera. Francesco incontra i protagonisti dell’arte moderna, gli artisti i collezionisti, i galleristi fino ad arrivare a una dimensione di rottura con il mondo e la vita, con lo stesso mondo dell’arte. Nel finale le due storie sembrano liquefarsi in un’unica storia, quella dell’autore. Il libro si chiude con un finale inaspettato
22,00 20,90
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.