Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Gianni Andrei

Gianni Andrei
autore
EBS Print

Gianni Andrei è nato e vive a Tivoli. Ingegnere, svolge da più di quarant’anni attività professionale e accademica in tutti gli ambiti della sicurezza. Editorialista, è autore di studi tecnici e scientifici e di articoli su tematiche culturali, etico-sociali, politiche e di costume. Come scrittore, ha pubblicato le raccolte di poesie, racconti, scritti e pensieri L’approdo, oltremare (2003) e La fiamma del lucignolo (Aletti, 2008), i romanzi Il suono del gong (2004) e Il lago del diavolo (Robin, 2007), Attese - Racconti straordinari di storie comuni(Pieraldo, 2011), il saggio storico-biografico Personaggi della Storia di Tivoli (2016) e L’orma nel vento - Aforismi e convinzioni di inizio millennio (EBS Print, 2017).      

Libri dell'autore

A Tivoli cresce l'acanto

Gianni Andrei

editore: EBS Print

pagine: 148

Questo volumetto rappresenta un modesto tributo a Tivoli e alla "mia" gente, con alcune suggestioni, liriche, immagini (affidate al fascino nostalgico del bianco e nero) e rimembranze della mia famiglia e della mia vita, giovanile e imbiancata. Termina con un singolare omaggio al dialetto, frutto di un lavoro concepito a quattro mani, più di cinquant'anni fa, e ritrovato dopo tanti anni intatto nei colori e nella tipica ilarità di antichi personaggi, a cui ho aggiunto l'ultimo, serbato tra i ricordi e riportato solo ora su carta spero indelebile.
15,00 14,25

L'ombra del vento

Aforismi e convinzioni di inizio millennio

Gianni Andrei

editore: EBS Print

pagine: 312

Con ogni probabilità queste mie “convinzioni” etiche, morali, culturali, religiose, politiche e sentimentali sono destinate a dividere le opinioni dei lettori più che ad avere unanimi consensi. Ma l’età, la terza o quarta non so dire, mi chiede uno scatto, un’accelerazione verso l’agognato approdo e mi impone di raccogliere subito in un’unica fascina questi pensieri sparsi da tempo nel tempo. Sono il frutto di riflessioni prepotentemente rifratte nell’anima, scaturite da esperienze vissute e da intenzioni e aspirazioni smaniose di lasciare lungo il sentiero un’orma non vaga, ma ben definita. Seppur poi non sono altro che semplici foglie che un albero che sta sfiorendo lascia cadere tutt’intorno, facili prede del vento.
18,00 17,10
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.