Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Maria Giacoma Grippo

Maria Giacoma Grippo
autore
EBS Print
Maria Giacoma Grippo nasce a Milano. Si trasferisce a Genova nel 1999 dove si laurea in Medicina e Chirurgia ed esercita la professione. Completa la formazione con un corso di Medicina Aerospaziale a
Padova. Tra le sue passioni la scrittura, il teatro, il baseball e lo spazio. Vive con le due figlie e quattro gatti.

Libri dell'autore

I miss you

Maria Giacoma Grippo

editore: EBS Print

pagine: 144

Andrea e Paolo si incontrano in un villaggio turistico. Un incidente costringe Andrea, architetto convocato per una ristrutturazione, a rivolgersi al medico del posto, Paolo. Tra i due nasce subito una simpatia. Tornano nelle rispettive città dove Paolo, a Bologna, si rende conto di voler rivedere il ragazzo e Andrea a Milano, pensa al medico ma non trova mai il coraggio di chiamarlo. Paolo sfrutta l'occasione di una selezione in un ospedale milanese per cercare Andrea. Si sentono e riescono a incontrarsi il giorno stesso del colloquio e, complice un disguido con l'hotel, si ritrovano a casa di Andrea. Il medico non ci impiega molto a confessare il vero perché di quel colloquio e anche Andrea ammette di aver pensato a lui spesso. Paolo riesce a ottenere l'incarico e Andrea gli offre ospitalità. Iniziano a frequentarsi e, dopo poco più di un anno, arriva la decisione di 'sposarsi'. Una famiglia normale, come tante. Fino a una mattina di maggio quando una telefonata dall'associazione con la quale collabora Paolo, getta Andrea nella disperazione: Paolo è deceduto in uno scontro in terra Africana. La speranza si riaccende quando la compagnia assicurativa riferisce di aver rintracciato un superstite. Purtroppo, non si tratta del suo Paolo e deve arrendersi all'evidenza. Andrea affida la sua disperazione a una lettera. Paolo lo ha sempre accusato di non avergliene mai scritte e lui comincia a farlo, conservandole nel cassetto sulla scrivania di suo marito. Quando Andrea si convince che Paolo sia rientrato, il primario di Paolo, Timossi, lo convince a farsi aiutare. Andrea sembra essersi ormai ripreso ma, quando una sera vede rientrare, quasi in fin di vita Paolo, si convince di essere definitivamente impazzito e, preso dalla disperazione, chiede aiuto a Timossi. L'uomo si precipita da lui in piena notte e soccorre il giovane medico. Qualche giorno dopo, nella casella mail, Andrea trova una lettera di Paolo, scritta in terra Africana dove gli dichiara tutto il suo amore.
14,00 13,30
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.