Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Antonio Binni

Antonio Binni
autore
EBS Print
Antonio Binni Avvocato, Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro emerito della Gran Loggia d’Italia

Libri dell'autore

L’impresa di Fiume (1919-1920)

Tra mito e realtà

Antonio Binni, Enrico Folisi, Aldo A. Mola ...

pagine: 140

La così detta "impresa" sulla città di Fiume fu una conseguenza degli avvenimenti in corso nell'anno 1919. Quanto accadeva a Parigi intorno ai tavoli della Conferenza di pace creò nei plenipotenziari italiani un senso di frustrazione che ricadde inevitabilmente sul paese. Nel corso delle trattative, apparve evidente l'impossibilità a soddisfare le aspettative e comparve lo spettro della vittoria "mutilata", presupposto per la marcia dei legionari da Ronchi a Fiume, per la proclamazione della Reggenza e la successiva promulgazione della Carta del Carnaro. La città fu luogo di incontro tra esponenti delle più disparate ideologie politiche: nazionalisti e internazionalisti, monarchici e repubblicani, arditi e futuristi, fino ai sindacalisti rivoluzionari, tutti spinti dalla comune volontà di rinnovamento. La decisione di evacuare i legionari da Fiume, dopo il trattato di Rapallo, produsse il Natale di sangue del 1920 lasciando dietro di sé una profonda lacerazione nazionale foriera di effetti incontrollabili.
12,00 11,40
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.