Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Filippo Favia

Filippo Favia
autore
EBS Print
Filippo Favia Filippo Favia è nato nel 1961 a Bari Santo Spirito, un ridente borgo marinaro nei pressi di Bari. Nel mese di novembre 2019 ha pubblicato il suo libro di poesie in vernacolo barese "Spine de Rizze".

Libri dell'autore

La Chemmèdie. Sande Spirde: u Paravise perdute (La sciònde e... che )

Filippo Favia

pagine: 408

La seconda edizione de "La Chemmèdie (Sande Spirde: u Paravise perdute)", arricchita di nuovi personaggi e, cosa molto importante, dell'audio. Infatti, mediante l'acquisizione dei vari codici QR, sarà possibile ascoltare dalla viva voce dell'autore, i versi di questa immaginaria passeggiata che lui stesso compie alla fine degli anni '60, tra le strade di Santo Spirito, borgo marinaro a nord di Bari, proponendosi come "Virgilio" al Sommo Poeta, con l'intento di mostrarGli quel "Paradiso" che, al giorno d'oggi, è ormai andato perso...
27,50 26,13

Infiniti mondi di bene

Filippo Favia

pagine: 78

"L'amore, a volte, ha risvolti imprevedibili, così come accade in questa storia, nata, in una chat, tra un ingegnere ed una donna, la quale condurrà l'uomo in un grande turbinio di emozioni che confluiranno verso un finale imprevedibile"
12,00 11,40

U Madremònie

liberamente ispirato a "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni (in lingua barese, con traduzione in italiano)

Filippo Favia

pagine: 190

U Madremònie è un libro scritto in rime, terzine ed in lingua barese, nel quale l'autore ha trasposto, ai giorni nostri, il capolavoro manzoniano dei Promessi Sposi, sostituendone la peste del "600, con la più attuale pandemia del Covid. Il libro non è comunque una traduzione pedissequa dell'opera originale, ma una libera interpretazione del Favia, che comunque ricalca, in senso lato, le vicende degli sposi: Renzo e Lucia.Per i non "baresofoni", analogamente a tutti i libri pubblicati in precedenza dall'autore, U Madremònie contiene anche la traduzione in lingua italiana.
15,00 14,25

Cicì Cocò

Poesie in lingua barese

Filippo Favia

pagine: 154

Cicì Cocò, quarto libro per questo autore che, dalla fine degli anni '70, cerca, con i suoi scritti, di estrapolare dall'oblio la vera "lingua barese" ed il suo corretto modo di scriverla.
15,00 14,25

La Chemmèdie

(Sande Spirde: u Paravìse perdute)

Filippo Favia

pagine: 412

Un’immaginaria passeggiata che l’autore compie alla fine degli anni ‘’60, tra le strade di santo Spirito, borgo marinaro a nord di Bari, facendo da “Virgilio” al Sommo Poeta, con l’intento di mostrarGli quel “Paradiso” che, ormai, si è perso…
25,00 23,75

Na ceclatère de pausì

Poesie In Lingua Barese

Filippo Favia

pagine: 146

15,00 14,25

Spine de rizze

Poesie in dialetto barese

Filippo Favia

pagine: 86

12,00 11,40
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.