Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Fiorenzo Dosso

Fiorenzo Dosso
autore
EBS Print
Fiorenzo Dosso

Libri dell'autore

Quando sognavamo la serie A

Fiorenzo Dosso

pagine: 180

Il bambino pieno di sogni che a metà degli anni ’70 andava con papà nella gradinata centrale del Sada quando il Monza sfiorava ripetutamente la Serie A. Il polemico corrispondente del Corriere dello Sport per un quarto di secolo di onesto cabotaggio biancorosso tra B e C con momenti esaltanti e cadute rovinose. Il disincantato tifoso abbonato alla Curva Pieri del Brianteo insieme alla moglie in questi tempi bellissimi ed incredibili. La romantica parabola calcistica del Monza sovrapposta a quella della mia vita. Una metafora di Illusioni e delusioni giovanili, di una lunga quotidianità a fasi alterne, della piena maturità ricca di inaspettate soddisfazioni. QUANDO SOGNAVAMO LA SERIE A è l’ideale, logico completamento di AMARCORD IL MIO MONZA dello scorso anno e chiude definitivamente il cerchio. Sognare e ricordare sono regali del cuore alla mente o della mente al cuore? Prima si sogna o prima si ricorda? Domande che mi sono posto ed alle quali non ho saputo rispondere. So però che sognare e ricordare mi ha fatto tanto bene perché attraverso i sogni ed i ricordi legati al Monza ho ripercorso parecchi episodi della mia vita e rivisto figure per me umanamente importanti. E, se rievocare e ricordare darà qualche emozione anche a chi avrà la pazienza di leggere, mi riterrò un sognatore ed un autore particolarmente fortunato. 
20,00 19,00

Amarcord. Il mio Monza

Fiorenzo Dosso

pagine: 246

C’era una volta un bambino, nato a Monza il 4 aprile 1964, che comincia presto a frequentare la mitica gradinata centrale del Sada e vive con il suo papà l’incredibile serie di sogni biancorossi sfumati sempre sul più bello nella seconda metà degli anni ’70. Il ragazzino cresce e – con alcuni amici – condivide dagli spalti del piccolo stadio cittadino le alterne vicende del Calcio Monza per larga parte degli anni ’80. Diplomato al Liceo Classico Zucchi, dal 1988 è per oltre un quarto di secolo corrispondente da Monza del Corriere dello Sport-Stadio. Testimone, molto presente anche in trasferta e dalla spiccata vis polemica, di esaltanti promozioni in B, di umilianti retrocessioni in C, di raccapriccianti stagioni in C2. Suo malgrado anche di devastanti fallimenti societari. Quando (2015) il Monza precipita in D lui scivola ai margini e sparisce dalla tribuna stampa. Nel 2020 propone alla testata on line MonzaNews la pubblicazione degli Amarcord Biancorossi a titolo totalmente gratuito in segno di riconoscenza. La rubrica incontra subito i favori dei tifosi del Monza. In particolare quelli di un grande tifoso di vecchia data che risponde al nome di … Adriano Galliani. Il quale definisce Fiorenzo Dosso ‘il poeta del Monza’ e lo sceglie sia come narratore dei capitoli storici sia – soprattutto – come stesore del suo ultra settantennale legame biancorosso nel libro ‘AC MONZA 110 ANNI DI CALCIO E PASSIONE’ edito da Mondadori e pubblicato lo scorso 1 settembre in occasione del significativo compleanno del club. “Amarcord. Il mio Monza” è invece la raccolta – romantica, poetica, intensa, personalissima – delle pubblicazioni dei ricordi biancorossi dell’autore. Che, alla tenera età di 58 anni, ha realizzato il sogno del bambino che era e che sarà sempre un po’: il ‘suo’ Monza in Serie A.
19,00 18,05
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.