Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
- 5%
E quel che resta del blu della notte
- 5%
E quel che resta del blu della notte

E quel che resta del blu della notte

Mi piace intendere la poesia, tra i tanti modi possibili, come il raffigurare in parole delle immagini, talvolta descrivendo, talaltra astraendo: le immagini si fanno allora inspiegabilmente vivide, seppure indotte da poche, pochissime parole.  Il desiderio che mi muove adesso è quello di entrare in contatto con quella parte che risiede in ciascun lettore, la quale si fa spettatrice meravigliata dei misteri dell’esistenza, della natura e dell’amore, e vivere, anche solo per un istante, quella delicata empatia protetta dalla possibilità di giudizio che solo la lettura sa donarci.

 

Biografia dell'autore

Benedetta Vale

Benedetta Vale
Benedetta Vale è nata a Reggio Calabria nel 1998. Dopo gli studi classici si è laureata in Scienze della Comunicazione all’Alma Mater Studiorum di Bologna con una tesi in Letteratura Italiana Contemporanea dal titolo “Scrivere un diario come atto terapeutico, trasformativo e creativo: i diari di Paul Valéry e Cesare Pavese”. Oggi studia Lettere Moderne e Artiterapie a Perugia, ponendosi come obiettivo principale la ricerca nel campo della poesia e della scrittura creativa, indagando il potenziale terapeutico insito nel processo creativo.
E quel che resta del blu della notte
13,50 12,83 5 %
 
risparmi: € 0,67
Spedito in 7 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.