Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Claudio Crepaldi

Claudio Crepaldi
autore
EBS Print
Claudio Crepaldi

Claudio Crepaldi, Scrittore e Poeta. Nei suoi libri, racconta storie di vita quotidiana realmente accadute, premiato dalla critica letteraria in numerosi concorsi letterari. Trova nella scrittura una momentanea fuga dalla vita quotidiana, un vero toccasana per la mente. Scrive per emozionarsi e forse emozionare. Le storie sono fatte per essere tramandate, ciò che conta non è chi le scrive o quello che raccontano, l’importante sono le emozioni che lasciano.

Tra le sue migliori pubblicazioni troviamo: “Il figlio non voluto” – “Sono tuo figlio” – “Amici/Nemici” – “Una vita sbagliata” – “Perché?” – “In nome di un Dio” – “Pensieri e riflessioni tra le nuvole” – “Castelli storie e leggende” – “9 Marzo”

Libri dell'autore

La nostra mamma “America” che predica la pace con la guerra

Claudio Crepaldi

pagine: 258

In questo libro racconta l'America, la sua nascita, le sue guerre in nome della sua potenza, la strage dei nativi, la biografia di tutti i suoi Presidenti, i guadagni nella fabbricazione e vendita di armi.
23,90 22,71

L’isola di Santa Lucia

Claudio Crepaldi

pagine: 96

Giulio un imprenditore di successo, sommerso dai troppi impegni, decide di staccare dal lavoro per un breve periodo di ferie, dimenticando per pochi giorni lavoro e famiglia. Giulio oltre ad essere un ottimo marito e padre di famiglia, è anche un uomo che ama le avventure extra coniugali, ha una pseudo amante, più giovane di lui di nome Adele, con la quale ama trascorrere momenti di libertà, e sentirsi sempre giovane. Decide che per quel meritato riposo, lo farà in compagnia dell’amante. Giunti nella sospirata isola, Adele alla vista di quei ragazzi di colore, con un fisico statuario, e con quei pantaloncini aderenti che indossavano, facendo immaginare, che non solo il corpo era super. Si fa travolgere dalla voglia di conoscerli, di possederli, partecipa di nascosto alle loro feste, facendosi travolgere da droga, sesso e alcol che loro abitualmente ne facevano uso. Tutto il periodo di ferie è un continuo litigare, di gelosie, Giulio per non perdere del tutto Adele, decide di unirsi a loro, portandolo a episodi non certo piacevoli. Tornati in Italia i due continuarono a vedersi, malgrado gli affari di Giulio iniziavano a diminuire, Adele lo ricatta vuole continuare a essere mantenuta nel lusso, fino a convincere Giulio in atti estremamente pericolosi. Adele rimane in stato interessante per colpa di Giulio, ma riesce a dare la colpa ad un altro uomo, che la sposerà. La verità verrà a galla anni dopo, con continue reciproche accuse e colpi di scena. Con un finale da un film dell’orrore.
15,00 14,25

Un uomo, una storia

Lino Trettel

Claudio Crepaldi

pagine: 114

Claudio Crepaldi racconta la vita di un suo carissimo amico, conosciuto nel 1970 durante un corso di paracadutismo sportivo, di cui il suo istruttore era Lino Trettel. Lino nasce da una famiglia molto povera, il padre, venne arruolato nell’esercito tedesco, pur non conoscendone la lingua, parlava e capiva solo il dialetto della Val di Fiemme. Con tanta voglia di emergere studierà notti intere la lingua italiana e tedesca fino a diventare il traduttore tra Hitler e Mussolini. Lino con molta fatica riesce a diplomarsi geometra, ma la sua vera passione non è il lavoro ma bensì lo sport, qualunque esso sia. Ama la neve e ne diventa istruttori di sci nonché componente della squadra nazionale, vincendo numerose gare. Si cimenta come scalatore e conquisterà le cime più pericolose insieme ai più famosi scalatori. Frequenta un corso di paracadutismo diventando istruttore nazionale e indossando la maglia azzurra per sedici anni, partecipando ai campionati mondiali ed europei, si impone come campione europeo per due anni consecutivi, e medaglia d’argento nel terzo anno. Viene convocato dalla nazionale italiana di ParaSki, conquistando una medaglia d’oro e una d’argento, nei campionati europei, Questi sport non lo soddisfano a sufficienza, lui vuole sempre di più, vince in competizioni di regolarità in corse automobilistiche, e tanti premi in altri sport, come: lotta libera, equitazione, box, tiro a segno, tiro con l’arco, marcia podistica, judo, e tanti altri. A 90 anni partecipa a una gara di velocità con pattini da ghiaccio. Decorato al valore come partigiano, e diventa Cavaliere per meriti sportivi. Nel bene e nel male diventa ancora più famoso con il caso Gladio, dove lui era capo rete. Oggi a 96 anni, lo si vede sfrecciare per le vie cittadine a cavallo della sua bicicletta.
15,00 14,25
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.