Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Libri

Naufraghi con spettatori

Gabriella Marazzi

pagine: 144

Tragedia, passione, melodramma e perfino qualche situazione comica: sono ingredienti della vita. Muoiono in tanti perché questo è di tutti; ma colui che il destino se l’era appiccicato addosso a modo suo, con un programma di rifiuto e distruzione attraverso la droga, e che, dati i presupposti, avrebbe dovuto “andarsene” per primo, rimane in vita: metaforicamente, e anche qualche volta per davvero, li accompagna tutti, senza smettere mai d’invocare la propria terribile sorella come globale santa protettrice, e finalmente promette poeticamente quel proprio viaggio, che prima aveva posto sempre e solo come minaccia e ribellione, davanti al corpo di sua madre.
13,00 12,35

Fin qui tutto bene (almeno credo)

Lorenzo Desanti

pagine: 164

Fin qui tutto bene è una incursione nella vita di alcuni bambini, amici e compagni di scuola, nelle fasi di passaggio dalla fine delle elementari alla nuova scuola. È il racconto delle attività, delle scoperte, dello studio e delle vacanze, delle feste, delle scaramucce tra maschi e femmine, e peggio tra fratelli e sorelle, dei compiti, dei giochi, delle rivalità agonistiche e dei primi turbamenti, della lotta epica contro le zanzare e dell’impegno antelucano richiesto dalle partenze intelligenti con mamma e papà, dei rapporti personali e familiari, dell’incontro con il mondo degli adulti, in una parola della crescita. Episodi e aneddoti, piccoli imprevisti e momenti allegri vanno a comporre un romanzo minimo che è un inno alla vita. Una tranche de vie a testimonianza di quella che gli antichi definivano l’età dell’oro, il tempo felice della spensieratezza. Una storia minima piacevole e ben scritta, condotta con mano sicura da un narratore abile e spiritoso.
14,00 13,30

Poesia e fotografia

Sandrino Aquilani

pagine: 62

Poesia e fotografia una unione perfetta, giù di getto, senza pensarci troppo, per rispondere all'esigenza di un momento, quella di fermare il tempo, una poesia e una fotografia sono l’unico strumento che ci è dato, per camminare sul passato. 22 poesie e 22 fotografie, suggerite da questo 2020 più 2, che è un numero assai strano, non si può scrivere abbreviato, e si presenta per certi versi molto, troppo, accidentato. L’introspezione, i paesaggi dell’anima, i percorsi emozionali raccontati con gli occhi e col cuore, nel momento in cui sono stati vissuti, per non essere dimenticati. E comunque, qualcosa da leggere tutto d’un fiato, senza fatica, dove riconoscersi forse per dare quel valore aggiunto ad ogni storia, che è la mia, che è la tua. O almeno io lo penso.    
11,00 10,45

E poi sia

Sandrino Aquilani

pagine: 262

Fare di tutto nella vita, ma senza scordarsi di vivere. Ora che mi trovo a introdurre questa nuova raccolta poetica dell’amico Sandrino Aquilani, mi rendo conto che non è semplice trovare una definizione adeguata, così completa da rappresentare la fisionomia e lo spessore della persona. E’ un uomo dal carattere versatile e poliedrico, interessato a conoscere la Vita in tutti gli aspetti che la caratterizzano: le sue esperienze spaziano in tutti gli ambiti, dal politico al sociale al culturale. In ogni campo da lui frequentato ha gettato semi che sono cresciuti nel tempo fino a diventare piante rigogliose: progetti e iniziative da lui organizzati si sono trasformati in occasioni per dare il giusto valore a temi legati al sociale e, in generale, al mondo della cultura. Nelle stesse poesie troviamo traccia di questa “ricchezza” di contenuti che caratterizza la vita del poeta (qualifica certo nobile ma che, lo sottolineo, non basta a definire il personaggio): “E per tutto quello che sono/e per tutto quello che io non sono/una vita sola non basta/potrei averne un’altra/per favore.”......Dalla prefazione di Alessandro Quasimodo
22,00 20,90

La Tana

(Racconti di fattoria)

Antonio Baroncini

pagine: 158

La storia della fattoria, come memoria di generazioni di uomini e donne che con intelligenza, sacrificio, volontà, hanno contribuito a creare una realtà agro-turistica di indubbio valore, e che si propone per il futuro con ulteriori sviluppi, nel totale rispetto di una natura che resta, in grandissima parte ancora incontaminata. Dalle molteplici vicende di questa bella realtà sono state tratte alcune storie che riguardano direttamente l’odierno assetto aziendale, insieme ad altre che provengono da un passato più o meno recente, ma tutte appartenenti ad un mondo che molti dei nostri giovani e giovanissimi non hanno conosciuto e che, se non narrato, rischierebbe di restare senza memoria. La Storia, d’altra parte, non è fatta solo di grandi eventi, ma la più autentica e vera è quella in cui protagonisti umili e laboriosi si sono quotidianamente adoprati per costruire, con il loro impegno, un mondo migliore. Questo mondo si trova e si riconosce proprio nella vita dei campi, dove i nostri nonni e i nostri padri si sono impegnati ed hanno sofferto fatiche e privazioni, sempre con la speranza che il seme gettato potesse germogliare e dar frutto. Anche a loro va la nostra riconoscenza ed il nostro affettuoso ricordo, poiché oggi noi siamo coloro a cui i nostri vecchi, uomini e donne, hanno preparato il cammino.Sono stati, insieme ad altri, i principali e più valorosi protagonisti dell’epopea agreste del Novecento.  
16,00 15,20

Storie con il fiocco

Ridere, sognare e imparare

Liliana Litterio Hebe

pagine: 102

Il libro scritto da Liliana Hebe Litterio contiene diciassette storie rivolte a un ampio pubblico di bambini. Tuttavia, non è solo un libro di fiabe, ma ha alcune peculiarità. Ogni storia inizia con un piccolo verso che funziona come una breve presentazione del tema. Continua con lo sviluppo e il risultato di una storia che, in un modo o nell’altro, enfatizza i valori. E alla fine, l’autrice incorpora una serie di esercizi pratici che facilitano l’esposizione della fantasia dei bambini, stimolano l’interesse intellettuale, contribuiscono ad intrattenere l’apprendimento e a promuovere abitudini del buon comportamento. I destinatari immediati del libro sono i bambini piccoli e quelli che non lo sono, perché le storie combinano perfettamente la magia con la realtà. Ma i destinatari sono anche gli insegnanti che troveranno nel libro esercizi utili da mettere in pratica quando condivideranno con i bambini il contenuto di una storia qualsiasi. Cioè, oltre ad essere uno spazio dedicato alla lettura o all’ascolto quando non ancora riescono a leggere, facilita l’interazione dei bambini tra di loro, con gli insegnanti e con le loro famiglie. Tutto ciò, senza dimenticare per un momento che si tratta di bambini. Il libro contiene la giusta dose di magia e di realtà, e in definitiva esprime la visione dell’autrice sul meraviglioso mondo dei bambini, con valore aggiunto, cerca sempre di lasciare un insegnamento, che può essere, condividere, aiutare, immaginare, accompagnare, cercare informazioni o qualsiasi obiettivo di interesse. Proprio per questo, queste Storie con il fiocco sono state pensate per ridere, sognare e imparare
13,00 12,35

Il gioco dei desideri (evanescenti)

Riccardo Giuseppe Rosso

pagine: 142

I racconti tangono esperienze, fantasie, passioni amorose, letterarie e figurative accumulate, in una vita, che hanno preso nel tempo un sapore di gioco senza perdere sapidità. I desideri divenuti "evanescenti" per l’evolversi dei loro oggetti, conducono i protagonisti alle soglie di una trasformazione esistenziale, accompagnati da personaggi/icona come santi protettori. Varallo, la Grecia, Smirne, Parigi, Oued Zem, Marrakech, Torino sono i luoghi amati che fanno da sfondo a questo percorso.
14,00 13,30

Il balzo del giaguaro

La storia, i modelli, le curiosità e le emozioni sulle Jaguar di ogni epoca

Fabio Berardi

pagine: 406

Jaguar non è solo automobili, ma anche uno stile di vita, una passione contagiosa a diffondere la quale contribuirà senz’altro questo volume, che si presenta come la guida all’universo Jaguar più ampia e completa mai apparsa in Italia. L’autore, Fabio Berardi, vi ha riversato una competenza maturata in lunghi anni di approfondimenti e ricerche, realizzando così uno strumento indispensabile per ogni appassionato e collezionista. La prima parte del volume ripercorre l’intera storia della Jaguar, dai primi passi del suo geniale artefice William Lyons nel 1922, fino alle più recenti vicende della marca inglese. La seconda parte è invece composta da schede che analizzano dettagliatamente ben duecento modelli Jaguar, riportando di ognuno storia, dati tecnici e informazioni utili per l’acquisto. Tuttavia, l’intento di Berardi non è solo quello di fornire una lunga lista di notizie, bensì di restituire al lettore anche le sensazioni di guida, la passione, la personalità viva delle macchine, senza tralasciare nemmeno il loro straordinario impatto sull’immaginario collettivo. Alla luce di tutto ciò, possiamo dunque ben dire che quest’opera ha fatto proprio fino in fondo il credo della Jaguar, cioè “the pursuit of perfection”, l’instancabile ricerca della perfezione.
59,00 56,05

Estate 18

Un giallo da risolvere. Un bambino rapito. Quattro detective improvvisati.

Roberto Amelio

pagine: 106

Cosa lega 4 amici appassionati di musica e serie poliziesche, un braccialetto, un commissario della Polizia oramai prossimo alla pensione e una coppia di rapitori improvvisati? Nella tranquillità della verde Brianza una gita tra vecchi amici diventa l’inizio di una serie di eventi che sconvolgeranno i protagonisti della storia, un passato nascosto che si ripresenta in tutta la sua drammaticità. Come tanti puntini colorati sparsi su di un foglio bianco, un invisibile linea li unirà in un finale agrodolce riportando un nuovo equilibrio senza mai perdere di vista la cosa più importante, l’amicizia.
12,00 11,40

Io esisto e sono nessuno

Giuseppe Cerasoli

pagine: 198

La vera causa di tutte le cose è nel loro scopo. Se una persona prendesse in considerazione questo presupposto tutta la sua vita cambierebbe in modo imprevedibile e certamente in meglio. Se lascio libera l’immaginazione di manifestarsi senza uno scopo preciso, arriveranno cose inaspettate che non potevo determinare prima per mancanza di una o più cause che mi avrebbero prodotto lo stesso effetto sorpresa.  Perché ricordiamo facilmente il nostro passato, mentre del nostro futuro non abbiamo ricordi? La risposta a questa domanda e a tante altre di carattere esistenziale permetterà di comprendere perché le cose stanno così e cosa è possibile fare per provare a trasformarle.      
17,00 16,15

Una parete sottile fatta di nebbia

Francesca Bulleri, Patrizia Varnier

pagine: 96

Quello che all’apparenza può sembrare un racconto comune ad un occhio di lettura più attento rivela la ricerca di donne di carattere in trasformazione. Donne che nel loro percorso umano lasciano sempre un’orma importante. Piccole storie, tutte al femminile. In cui le protagoniste, chi in un modo, chi nell’altro, ottengono il loro riscatto sociale o morale, anche quando sembra che la piega della storia stessa non volga a loro vantaggio. A fare da corollario ai “miniracconti”, alcune liriche di grande impatto e spessore che trovano ispirazione dalle interpretazioni musicali del cantautore Corrado Coccia. Il libro è da leggere centellinando ogni parola, per permettere ai versi e alla prosa di depositarsi e di essere dono, per chi lo vorrà.Patrizia Crisalide Mantegazza        
12,00 11,40

Lady of dreams

Enrico Caltagirone

Partendo da appunti relativi a fatti realmente accaduti nella sua vita, l’autore ha lentamente realizzato una specie di diario intimo. Si tratta di fatti visti da una certa angolazione personale, con qualche “licenza poetica”, procedendo tra realtà e sogno. Scrivendo si è accorto che tutta la sua vita è stata una continua ricerca, dalla Casa dei sogni, alla Donna dei sogni, fino ad arrivare alla ricerca di Dio. È quindi emersa la sua anima di ricercatore storico e linguistico e le due anime, quella di poeta e quella di ricercatore, si sono fuse. La ricerca della Donna dei sogni è lentamente diventata la ricerca del Dio sconosciuto.  
12,00 11,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.